Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2018

Once Upon a Time un'ultima stagione [recensione]

"Premessa" Inizio dicendo che, come accennato su fb , ho voluto provare a scrivere questa recensione in diretta (mentre guardavo la serie in tv) e direttamente su blogger, per cui è venuta incredibilmente lunga *nod* e mentre sto scrivendo la settima stagione non si è ancora conclusa ma, anzi, è nel suo periodo di pausa. Come ho detto spesso in precedenza non riuscivo più a sopportare Once Upon a Time perché era diventata una cosa priva di senso e continuità con colpi di sceMa random (no, non ho sbagliato a scrivere -.-) Resto della mia idea che i due sceneggiatori principali siano delle capre e che la prima stagione, seppur con le sue mancanze, spicca sulle altre è solo perché hanno bellamente preso "ispirazione" dalla serie mai uscita su Fables *cof cof*. La serie, soprattutto inizialmente, non era male ma poi si è persa e la boriosità di suddetto duo è uno dei principali motivi; per fare un esempio lampante hanno rubato dal fallimentare spin-off ("in

Mini-release tutta cuori

Una release al giorno... uccide la Suppy e chi le sta intorno Rieccoci qua, finalmente dopo mesi che lo dico... faccio una release "fuori programma" perché è uno dei collaboratori a farla. Questa volta è tutta colpa del Kururun e, in parte, colpa mia se c'è poca roba *cof cof* Sono tutti webtoon oggi, di fatto abbiamo 2 nuovi capitoli di Siren e 1 unico capitolo di UnTOUCHable perché... perché non sono riuscita ad andare oltre *ahah* Chi mi segue su facebook sapeva già di questo capitolo tradotto e di quanto fossi "irritata" dal fatto che l'autrice prenda in giro le yaoiste che leggono la sua opera. *sospiro* poi come al solito il tool della Naver fa le bizze, la terza volta che arrivi a salvare e non ti salva (anche se hai opportunamente fatto poche righe per volta) uno getta la spugna e va a fare altro~ Comunque ci sforzeremo di andare spediti perché UnTO è comunque un progetto di punta, è finito in patria e "qualcuno" ha già tradotto

[Angolo degli Acquisti] MangaGamer & Lux Itineris

Come promesso ecco qui la "recensione" sui miei acquisti import di dicembre. Ho deciso di fare questa cosa perché ho notato che ci sono ancora molte persone che non si fidano, o non sono in grado, di importare come "privati cittadini" e preferiscono affidarsi a negozi di fiducia o rivenditori online italiani. Il problema è che il mondo è pieno di gente che ci lucra sopra e materiale tarocco venduto sia come tale che non (con ovvi prezzi da urlo). Esempio: per molto tempo l'unica fumetteria vicino casa mia ad avere un po' di gadget generalmente non vendeva bootleg (e quanto capitava, probabilmente, era all'insaputa del proprietario) ma nonostante ciò il tipo aveva il pessimo vizio di aprire tutte le confezioni, buttarle via e montare le figure un po' a casaccio o perdendosi proprio per la strada i piedistalli -non proprio il massimo per un collezionista. Per quanto ne so tutt'ora la fumetteria più rifornita della regione è piena zeppa di r