Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2014

This Release is over 9...!

Well, sullo Slash non ho spiegato il perché di questo titolo alla cappero ma qui si può anche fare *fufu* In realtà è successo qualcosa di strano, non so forse qualche congiunzione astrale mixata al caldo, ma praticamente mi sono guardata tutta quella puttanata Dragon Ball Z Abridged, l'assurdità è che non sono affatto una fan di Dragonball o di Toriyama in generale (anzi, non posso patire come disegna, anche perché ha avuto tutto il tempo per variare un minimo, insomma ho capito che lo stile è quello ma tutti coi soliti vestiti e i soliti capelli anche dopo 30 anni...) il mio unico ricordo di aver visto Dragon Ball è roba dei tempi delle elementari medie, giusto perché era all'ora di pranzo o qualcosa del genere -forse una volta l'abbiamo anche visto a una festa in piscina, uhm... Fatto sta che appena sento parlare di Dragon Ball mi si rizzano tutte le antenne mainstream, filler e amicizia e scappo a gambe levate, ho giusto dato un'occasione a questa puttanata fan

Donten Ni Warau

Donten Ni Warau Titolo: Ridendo sotto un cielo nuvoloso, 曇天に笑う Genere: Shojo, Storico, Fantasy, Azione, Tragedia Anno: 2011 Serializzato su: Comic Avarus di Mag Garden Storia: Karakara Kemuri Disegni: Karakara Kemuri Volumi: 6, serie completa Trama: Ci troviamo nei primi anni dell'Epoca Meiji e i disordini sono all'ordine del giorno quasi quanto le evasioni dalle prigioni sempre più piene di malviventi e ronin scontenti. Il Governo, per arginare la situazione, decide di istituire una immensa prigione a prova di fuga in mezzo al lago Biwa e la misteriosa famiglia Kumo si occupa di traghettare i malviventi nella loro ultima dimora. Segretamente, sotto un cielo sempre più cupo, diverse famiglie si danno battaglia per distruggere o proteggere l'Orochi, una creatura antichissima che ogni 300 anni risorge e porta distruzione per tutto il Giappone e sembra che questa volta l'unico che potrà fermarlo sia un ragazzino goffo un po' troppo fissato coi frate

Cambiare è bello

La nuova grafica mi ha dato un quarto dei problemi di quella prima, ci sono ancora delle cose da sistemare ma generalmente resterà così per i prossimi... 2 mesi? Dipende da come mi gira, as always~ Ho comunque deciso di fare una bella pulizia coi tag (se messi a "nuvola" con questa grafica si sbanana tutto e così a lista erano davvero una quantità mostruosa) eliminando quelli con pochissimi post e accorpandone altri sotto un nuovo tag -un lavoraccio becco e alquanto inutile *cof cof* Dopo di ciò ho dato una bella sfoltita agli affiliati , molti non sono più attivi e/o col banner saltato da tempo immemore e/o mi han fatto incazzare e non voglio più averci nulla a che fare. (attimo di sfogo personale: fa davvero piacere aiutare una persona e sentirsi fitte fitte per quasi due anni poi avere un lungo silenzio stampa e quando, un po' preoccupati, si indaga su che fine abbia fatto viene placidamente fuori, fin troppo facilmente, che semplicemente ha lanciato una moneta e

Heart no Kuni no Alice: Koisuru Ibara no Meikyuu

Heart no Kuni no Alice: Koisuru Ibara no Meikyuu  Titolo: ハートの国のアリス~恋する茨の迷宮~, Alice in the Country of Hearts: Labyrinth of Thorns in Love, Alice in Heartland: Il Labirinto di Spine Innamorate Genere: Shojo, Fantasy  Anno: 2011 Serializzato su: Zero-Sum Online (Ichijinsha), solo i primi capitoli Storia: QuinRose Disegni: Aoi Kurihara Volumi: 1, Serie Completa Trama: Alice è stata rapita e costretta a bere una strana pozione da un losco figuro con un bel paio di orecchie da coniglio, ma ormai si è abituata alle follie del mondo di Heartland: il tempo che non scorre regolare, le pallottole che volano come se nulla fosse ecc... Al momento neanche il cupo orologiaio la preoccupa più e forse scegliere la Torre come casa è stata la scelta più giusta. I giorni scorrono tranquillamente, le notti un po' meno visto che il demone Nightmare non la lascia in pace e continua a insinuare che qualcosa nel suo cuore si stia svegliando e Alice, che ha ormai rinunciato all'

Tutte le mie 'Alici' di Carta in quest’estate 2014

Ogni 10mila anni una certa defunta (e mai veramente nata) rubrica ritorna su questo blog, per chi non lo sapesse teoricamente dovrebbe trattare di Heart No Kuni No Alice e degli otome della Quinrose nella loro veste “cartacea”. Invero per un po’ sono stata titubante a continuarla perché ufficialmente la GP rispondeva a me (e altre) che erano ancora interessati a portare serie e volumi singoli di questa infinito otome, ma visto che in realtà sono anni che non fanno annunci di questo genere, e che comunque dalla fusione generalmente suona a morto , ho deciso di rifare un breve recap per capire dove eravamo rimasti e stranamente qualcuno mi è pure venuto dietro O.o (vedi sotto). Prima però facciamo il punto della situazione “scan”: Avevo già accennato QUI che intendevo fare il “Meikyuu” per il semplice fatto che sono fan del pairing, l’autrice è una doujinka (tralasciamo il fatto che è votata a Hetalia) e il volume uscì preciso mentre stavo facendo un ordine jp import quindi tanto