Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2015

La rella che fu di Natale

Non mi dilungo troppo coi commenti perché c'è un sacco di roba (e tanta ancora manca XD). Questa è in parte la release Natalizia, l'idea iniziale era di rilasciare (sullo Slash) il 20 ma poi quel weekend ho avuto dei problemi e alla fine è andata a monte anche l'idea di fare una specie di Calendario dell'Avvento. Alla fine abbiamo riciclato la cosa tra Natale e Ultimo dell'Anno e infine abbiamo fatto uscire un po' di cose per la Befana (come accontentino alla triste notizia della bimensilità delle future relle~) Il motivo per cui queste due relle arrivnao oggi in ritardo sul blog (e su compass) è perché il 7 hanno aperto le iscrizioni agli esami, la metà si chiudevano oggi e gli esami sono settimana prossima > ergo avevo altro da fare (e poi me ne ero proprio dimenticata *fufu*) Bando alle ciance e relliamo! Only Slash Un paio di progetti dello Slash sono andati avanti, uno è pure finito e nei prossimi giorni sistemeremo la scheda e faremo i download

Shonen Note

Shonen Note Titolo: 少年ノート Days of Evanescence Genere: Seinen, Scolastico, Introspettivo Anno: 2010 Serializzato su: Morning Two di Kodansha Storia: Yuhki Kamatani Disegni: Yuhki Kamatani Volumi: 8 volumi, serie conclusa Trama:  Nuova serie della Yuhki "Nabari" Kamatani, iniziata con una fortunata oneshot (Octave) il cui successo le ha permesso di ampliare la storia in una vera e propria serie. Noi non la faremo, ci hanno già pensato altri e comunque si rischierebbe di fare confusione perché alcuni personaggi sono decisamente diversi ma comunque condividono il solito nome tra il pilot e la serie verae propria. Yutaka è un ragazzino introverso e fragile che si è appena trasferito in città, fortunatamente grazie alla sua passione per la musica e il canto riesce a vincere la timidezza e farsi i primi amici, soprattutto grazie alla sua voce bellissima da soprano che però potrebbe venirgli strappata via con la crescita e farlo ripiombare nuovamente nelle tenebre

Dragon Age Inquisition [Recensione]

Eccoci qua, a fronte di più di 100h di gioco in un unico playground, di cui 30 perse nel prologo/Haven (cosa inutile visto che po sono davvero poche le side quest che non puoi fare dopo certe main) direi che finalmente posso dare un giudizio su quest’ultimo DA. Invero no, cioè ci sono cose che eviterò di trattare perché, alla fin fine, la più grande carognata che hanno fatto è stato il prezzo dell’indecente versione old gen del gioco (per XBOX e PS3 costava uguale a quelle nuove); io non mi pento di avere la versione PS3 perché dopo un mese l’ho presa a metà prezzo ma resta comunque ottimizzata coi piedi. Prendiamoci un minuto per ridere di coloro che hanno pagato 70€ (se non 80, per avere poi degli inutili DLC “suppellettile” che presi successivamente sul PSN costano anche meno ) per giocare a un gioco i cui tempi di caricamento sono biblici , gira a stento sulla console, con scelte illogiche sul fronte texture, rallentamenti ad ogni angolo, bug e console riavviate a gogò (re

Ai no Kusabi, note "espanse"

Ho lasciato qualche nota anche nell’anime, il minimo indispensabile, ma non credo si capisca granché dell’universo di AnK; le ho messe solo per quelle testine di *bip* che non si sprecherebbero a leggere la discussione delle note nemmeno se minacciati con una pistola *cooof cooof* In ogni caso prima di leggere qui sotto assicuratevi di aver letto QUESTA guida (in cui ci sono diverse informazioni sull'ambientazione) . Episodio 1: PETERE - BESTIA IN GABBIA E già sento la gente che storce il naso per il titolo, ok lo sappiamo tutti che si dice “animale in gabbia” ma ho usato il termine “bestia” per una scelta stilistica! Dare a Riki della "bestia" era più d'impatto, d'altro canto nel mio adattamento sono stata un po' cruda nei termini per rispettare la volontà dell’autrice di rendere netta la differenza tra il modo di essere di Iason (glaciale e maniacalmente perfetto nella forma) e quello di Riki (scusatemi se parla uno speudo fiorentino, ma quello con

Guida alla visione di Ai no Kusabi

Prefazione: Non voglio nemmeno pensare a quanti anni mi ci sono voluti per fare questi OAV... Dovevano essere 12 e ne hanno fatti solo 4 (per di più interrompendo a metà di un flashback che per molti non avrà un gran senso) , poi c’è stato il problema della gente che voleva "molto gentilmente" fottersi i nostri video e mi hanno quasi spinto a fare un pesante hardsub per disperazione... Teoricamente in america doveva uscire l’edizione della Media Blasters , anche se solo su DVD e solo coi sottotitoli (ma sarebbe stato comunque un buon termine di paragone) , che dopo mille rinvii non è ancora uscita e probabilmente non lo farà mai... Poi c’è stato l’annuncio della Renbook , che da una parte mi ha fatto molto felice ma poi ha iniziato a sfavarmi perché anche qui abbiamo avuto rinvii dei rinvii e, sinceramente, vedermi mettere davanti il volume 1 della novel in versione giapponese a Lucca mi ha solo fatto sfavare dell'altro (really, se volevo quello potevo prendermel