Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2016

L'Angolo dei Consigli - Novembre

L’angolo dei consigli è una rubrica,  a cadenza bimensile , in cui faccio biecamente pubblicità a manga e autori che mi piacciono (e generalmente disconosciuti). Generalmente non parlo di manga editi in italia e il 99% delle volte parlo di cose che ho letto in inglese > per cui non sono certa che esistano in italiano *cof cof* Si potrebbe quasi dire che sono i progetti futuri mancati, manga che mi piacciano ma che non posso fare (principalmente perché il tempo scarseggia). Comunque mi sono piaciuti abbastanza da consigliarli a giro  nel disperato tentativo di farli comunque conoscere  da noi~ Essendo “progetti mancati” vuol dire che tutto ciò che propongo rientra nei miei standard qualitativi, oltre a significare che sono tutte serie concluse sia in giapponese che inglese. Eccoci qui, col nuovo assetto bimensile che si spera durerà a lungo (?) Ho colto l’occasione di questo cambio, con conseguente modifica del pezzetto introduttivo qui sopra, per cambiare un’altra cosa

Shadowrun [Recensione]

Come sempre i saldi di GOG sono miei amici, a questo giro è andata abbastanza bene anche se è ancora dura decidere se stare dalla parte dei “trofei” o da quella dei “goodies da raccattati”, nel senso che su Steam c’è una vera e propria community con tanto di obbiettivi, guide e workshop a portata di mano mentre su GOG trovi giusto un forum di gente troppo pretenziosa e qualche bonus insulso tipo avatar ritagliati da wallpaper ufficiali e “soundtrack” estratte dai dati di gioco... Alla fine però a vincere è sempre una cosa: i soldi, e generalmente su GOG i saldi sono più allettanti. Oh beh, ovviamente il catalogo di GOG è microbico al confronto (e ovviamente, "politicamente" parlando, odio Valve e amo i CD) , ma visto che tanto ho un portatile scassato devo comunque andare a cercare cose vecchie e GOG mi va più che bene. Dopo questa piccola dissertazione andiamo alla recensione vera e propria. Per circa 5€ sono riuscita a prendermi gli Shadowrun, il secondo gioco ber

Inu x Boku [recensione]

Ho comprato questa serie perché a suo tempo, quando iniziò l’anime, tutti ne parlavano tanto bene e tutto sommato mi ispirava. Come al solito ero diffidente a comprare una serie in corso, memore della tragedia che fu per me Inuyasha, e quindi andò a finire che sul momento me ne dimenticai e mi tornò in mente solo quando uscì la tragica notizia della morte dell’autrice –a quel punto mi ripromisi di comprarla tutta in blocco quando fosse finita in italia, e così ho fatto. Come ho già detto (in separata sede) ho sempre apprezzato che da noi la serie sia stata comprata più per uno strascico di fama dell’anime che per il triste destino dell’autrice, come invece è accaduto in altri paesi, ma allo stesso tempo è un opera che mi ha lasciato assai perplessa e per quanto mi sia sforzata di essere buona non sono riuscita a frenarmi dal scrivere questa recensione *muaa* Visto che secondo me il punto più critico è la trama, uomo avvisato mezzo salvato, questa recensione sarà uno spoiler contin

Yun Kouga a Firenze

Poco dopo il Lucca Comics c’è stato un incontro con l’autrice di Loveless presso una Feltrinelli del centro, durante questo evento (chiamato “La mia Vita da Mangaka”) era possibile fare liberamente domande alla sensei e alla fine farsi autografare una, o più, copie di Loveless > più o meno questo è quanto *nod* Mi scuso per non aver preso appunti e aver iniziato a registrare solo a intervista quasi finita (è durata circa 1h e ho registrato giusto una ventina di minuti –e comunque si sente malissimo *cof cof*) ma proprio non mi era venuto in mente di fare un articolo al riguardo, inoltre per volere dell’autrice non posso postare foto sue (per cui l’ho ritagliata >.<) Finisco col ringraziare, una volta tanto , zia J-Pop e la Lucca Manga School per avermi permesso di incontrare un’autrice una volta tanto senza code chilometriche, caos, ecc... insomma, per una volta ho potuto mastricciare qualcuno senza sentirmi in colpa perché ogni minuto che utilizzavo era uno spregio pe

Gli annunci di Lucca 2016

Come detto in precedenza (ancora mi stupisco di essere riuscita a rellare) i Consigli del mese saltano il turno , oltre a diventare bimensili, per cui ho pensato di fare un post sugli annunci della fiera come "rattoppo" alla cosa. Considerazioni generali: Lucca è andata bene, cioè non per i miei piedi che al momento sono coperti di compeed e io cammino stile zombie azzoppato e non so come farò domani ad andare a lezione (quella di stamani 9-11 non ho avuto la forza di farla) La fiera non mi ha fatto impazzire, edizione abbastanza fiacca per gli "otaku italiani" visto che nonostante fosse il benedetto 50enario gli ospiti made in JP erano 3 e la Kouga vale fino a un certo punto *cof cof* (nel senso che è in italia a spassarsela con quelli della scuola di fumetto, non è stata sbrandata da un editore) Ambito games forse è andata meglio, visto che c'era mezzo staff di FFXV ma è un argomento spinoso per mua quindi non mi dilungo -e comunque lo stand del games è