Ultimi Post

mercoledì 10 febbraio 2016

Alice in Cloverland: Bloody Twins

Titolo: クローバーの国のアリス~ブラッディ・ツインズ~ (Clover no Kuni no Alice ~Bloody Twins~)
Titolo Italiano: Alice in Cloverland: Bloody Twins
Autore: Mamenosuke Fujimaru
Anno: 2009 (JP) / 2015 (IT)
Invero è uscito a fine anno quindi sarebbe più corretto dire 2016...
Comunque inizio col recensire questo per primo perché contiene più errori d'adattamento dell'altro e quindi suppongo sia 'venuto' prima, si siano accorti degli errori e abbiano corretto alcune cose prima dell'uscita dell'altro.

Edizione:
Generalmente uguale alla precedente, solo che si sono dimenticati il titolo di lato (la cosa buffa è che la scritta semi-trasparente sotto "Quin Rose Box" appare nella cover online, nella copertina del volume fisico ma non nella sovracoperta XD)
Staff completamente nuovo, d'altro canto è diversa anche la pagina dei crediti visto che ora sono BD *gemito*
Come già accennato non critico il traduttore, formalmente le traduzioni sono corrette ma è evidente che non aveva la più pallida idea di cosa stava traducendo.

Mamenosuke Fujimaru
Sempre lei, fate una ricerca sul blog e leggetevi le altre recensioni XD

Cosa c'è dentro:
A suo tempo era già stata fatta una breve recensione dalla versione americana, di fatto c'è la solita roba.
Il volume è principalmente composto dalla storia di Alice e dei Gemelli: inizialmente sono a Heartland ma ben presto si trasferiscono a Cloverland e Alice non solo dovrà digerire la batosta ma dovrà anche vedersela con la versione adulta dei gemelli, finendo così col capire che li considera ben più che fratellini acquisiti.
Successivamente c'è ci sono dei brevissimi capitoli su Gowland, Boris Vivaldi e Blood.
In realtà quello che mi premeva segnalare sono i madornali errori di adattamento interno e parzialmente già accennati.

I nomi dei personaggi sono stati tradotti letteralmente (e senza nemmeno accendere quei due neuroni che servono sempre quando si incappa in termini inglese trascritti in giapponese -altrimenti "blood" sarebbe stato "blood") per cui di fatto praticamente non c'è un personaggio uno che si chiami uguale e se anche c'è sono stati mantenuti i "=" che la Quinrose mette solo per bellezza -.-
Blood diventa Bard, Elliott diventa Eliette, ecc... per di più in questo volume anche le serie stesse cambiano nome perché viene tradotto letteralmente (qui si nota bene il cambio di grafica e il nome diverso) e qui mi fermo o dovrei fotografare metà volume -.-

Come sempre la valutazione finale sulla "commerciabilità" dell'opera: tralasciando l'adattamento che può generare ben più che qualche confusione, il volume comunque ha motivo di esistere in italia perché è stato disegnato una delle autrici più famose del fandom, e quindi è già un minimo conosciuta da noi, e per di più contiene solo storie tratte dalle serie già portate in italia (Clover e Heart) senza Arabian o Crimson.
Insomma, è un volume di Alice con solo Alice, se "il sangue non fosse diventato musica" sarebbe stato perfettamente comprensibili per tutte le fan italiane e/o lettrici di lunga data.

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes