Ultimi Post

venerdì 30 giugno 2017

Release cadaverica (?)

Salve a tutti, non sono morta anche se sono sparita per due mesi >.<
Come ho accennato su fb, non che sia stata molto attiva manco lì, sono sparita a causa degli esami...
Per come avevo programmato la cosa per il 15 Giugno sarei stata libera e con tutti gli esami dati meno 1 (tesi esclusa), era un programma anche molto blando ma il risultato finale è stato infernale: 13 giorni, 3 esami di cui due andati alquanto da fare schifo -.-
Motivo? Soliti prof che cambiano orari, fanno promesse che non mantengono e affini *sospiro* fortuna che è quasi finita.
Gran parte dei miei collaboratori si trovava in una situazione simile per cui la release di oggi (lo vedrete anche dalle date dei file stessi) è stata fatta nell'ultima settimana o giù di lì *risatina isterica*
Non è granché e no, ancora una volta Winter manca all'appello ma non ho potuto evitarlo: il tool online della Naver si incastra continuamente e non avevo il tempo di litigarci col rischio poi di non aver nulla da consegnare.
Come già sanno alcune (perché non so tenere la bocca chiusa) questa release è tutta, completamente, shojo *cof cof*
Sono comunque 6 capitoli per cui non va completamente male, a esser sinceri sono 1 intero volume (con conseguente serie finita) e un capitolo che in realtà è formato da cinque sottocapitoli *nod*
Si tratta di tutti progetti vecchi che mi sono rifiutata categoricamente di trascinarmi dietro oltre e infatti il capitolo singolo è la seconda parte del Sylph Anthology: Literature Boys che, se tutto va bene, non arriverà nemmeno a Settembre!
Il volume è già tutto tradotto, la parte 4 è già pulita per cui speriamo bene *blink*
A fine faremo anche un unico download per tutto il volume, se le dimensioni non saranno proibitive *doubleblink*
Questo sarà più o meno il mio canto del cigno come editor *nod*
L'altro volume ci ha messo tanto a uscire per una serie di sfortunati eventi e ringrazio dal profondo del cuore le persone che mi hanno aiutato a metterlo al mondo prima che dessi di matto.
Ero arrivata a un punto in cui mi dava la nausea e non riuscivo nemmeno a fare una pagina, col risultato che ho tirato in mezzo (per editare e pulire) chiunque mi stesse a sentire e così alla fine è uscito!!
Se vi interessa qui sotto lascio un breve resoconto della faccenda, altrimenti potete scaricarlo qui e tanti saluti :P

Il Caso di Elhamburg
La traduzione di questo manga è completa dal 2015, e intendo inizio dell'anno non novembre-dicembre.
Non lo scelsi io, so che la Aki qualche anno fa era famosa, ma non ho mai letto nulla di suo perché il tratto non mi fa impazzire e nemmeno le storie mi ispirano granché.
Fatto sta che uno dei collaboratori me lo chiede e visto che era in buoni rapporti col gruppo inglese (per cui facevo anche da cleaner) ho chiesto i permessi e mi sono messa a tradurlo di buona lena.
Durante la traduzione ho notato diverse discrepanze, la cosa più evidente sono i nomi tutti sbagliati nell'ultimo capitolo, e così ho indagato un attimo: il manga aveva avuto dei problemi e praticamente ogni capitolo era finito in mano a un traduttore diverso che, a quanto pare, non si era preso la briga di leggere quanto fatto dai suoi predecessori.
Inoltre alcuni di questi traduttori erano in prova e/o non avevano fatto granché per il gruppo.
C'erano stati alcuni problemi anche durante la scansione e infatti, una volta ricevuto il volume, mi sono presa la briga di riscanerizzarlo praticamente tutto (anche se poi si è rivelato inutile -vedi dopo)
La situazione non era delle più rosee, ma d'altro canto non c'era molta scelta: il materiale di partenza era quello.
Fortuna volle che successivamente un editore americano annunciasse che aveva preso i diritti di questo manga e altri della Aki, per cui fermai i lavori per comprare il volume americano appena possibile.
La Yen Press ebbe la brillante idea di fare un volume maledettamente costoso (20$ a suo tempo) cartonato e con tanto di sovraccoperta, per intenderci è in tutto e per tutto fatto uguale a un libro non in edizione economica -altro che le edizioni della J-Pop.
Arrivato il volume ho praticamente ricominciato da capo, ma per non rallentare troppo i lavori ho sistemato il capitolo 1 e l'ho mandato subito al collaboratore.
Tempo qualche giorno e mi viene detto che il manga l'ha già fatto un altro gruppo, per di più a tempo di record.
Incazzata mi scaglio contro la mia "capa" inglese che mi dice di non saperne nulla e che l'altro gruppo (nonostante quanto dichiari) non ha mai chiesto i permessi.
Si propone anche di fare un po' di confusione per la questione, ma visto che comunque ormai il manga è stato finito sarebbe stato alquanto inutile protestare a quel punto.
Riprendo i lavori e rimango d'accordo col collaboratore di farlo comunque e magari rilasciarlo completo, tanto l'altra versione italiana sarebbe stata differente dalla nostra visto che avrei ricontrollato le frasi guardando il volume (fortunatamente non giapponese o sarei diventata matta XD)
Dopo qualche mese batto un colpo al collaboratore per sapere come vada col primo capitolo ma non ricevo risposta e da allora non mi hanno più risposto.
Ho avuto la pazienza di aspettare un annetto, alla fine erano loro a voler fare questo manga, ma poi è diventato evidente che preferivano far finta di nulla.
Della serie: tutti son bravi a urlare "alla rivoluzione", ma poi non si muovono fisicamente per farla.
Io avevo già le palle alquanto girate, avevo speso praticamente 20€ per un manga che mi interessava il giusto, un manga che avevo pure dovuto ri-tradurre e che comunque non mi faceva impazzire.
Inoltre, come ho accennato prima, avevo riscannerizzato praticamente tutto il volume (ho ancora la cartella con tutte le pagine post clean e ridimensionate a modo), ma riuscivo nemmeno a guardarlo senza incazzarmi!
Non ne potevo davvero più, per cui quando finalmente ho trovato qualcuno che mi aiutasse a farlo ho finito per mandargli le pagine sbagliate e me ne sono accorta solo quando ho preso in mano io l'editing degli ultimi capitoli...
Ormai la frittata era fatta, abbiamo continuato con quelle pagine e tanti saluti.
Questo manga è stata la croce mia e di altre due persone (come minimo), una per di più si è sprecata a mettere tutti i riquadri del testo (pensavo che così mi sarei decisa a finirlo) inutilmente perché poi l'editing è passato ad un'altra XD
Una tragedia greca, alla fine è uscito (con 2 anni di ritardo) e io non toccherò mai più qualcosa della Aki, non perché odi l'autrice ma perché è stata una esperienza terribile per me...
Grazie per aver subito questo sfogo e... buona lettura!

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes