Ultimi Post

mercoledì 2 settembre 2015

Alice in Heartland Love Fables: Rose Petit Coeur

Titolo: 恋愛おとぎ話~ローズ・プティクール (Fiabe d’Amore~Rose Petit Cœur~)
Titolo Italiano: Alice in Heartland Love Fables: Rose Petit Coeur
Autore: Kawahara Ren
Anno: 2010 (JP) / 2012 (IT)
L'ultimo volume uscito da noi, almeno al momento (c'è anche da far notare che i 2 nuovi sono stati annunciati ormai un anno fa e ancora non è uscito nulla).

Edizione:
Generalmente uguale alla precedente, cambia però il traduttore e chi revisiona il tutto (un po' si nota).
C'è da dire però che è stato anche uno degli ultimi della sua "infornata" (in Giappone) e c'è il rischio che fosse tirato via fin dal principio.

Kawahara Ren/Kanda Haruka
Sei si escludono le solite 2 attivissime in questo fandom sicuramente è lei l'autrice più famosa del mucchio~
C'è da dire che è specializzata negli Shojo e Seinen al limite dell'Ecchi e solo recentemente ha cambiato stile di disegno abbandonando il chibettoso un po' infantile (sopratutto nelle protagoniste femmina) per dei disegni un po' più maturi.
Sfortunatamente questo volume era ancora nella vecchia fase e quindi Alice è diseganta come una bimbetta chibettosa odiosissima XD

Cosa c'è dentro:
Questa volta si parla solo e unicamente di Alice, Heart e Clover.
Il volume si apre con la storia principale a tema Blood che occupa praticamente tutto lo spazio (non è una oneshot ma ben 4 capitoli che scimmiottano un po' i livelli di affinità del gioco).
Poi ci sono altre 4 shot, di due su Ace (quindi alla fine il "roster" pairing si riduce a Blood, Ace, Boris e Gray)

Ero moooolto dubbiosa su questo volume, a causa dei disegni e della terrificante copertina (con Alice dal collo spezzato) tant'è che non ero particolarmente contenta di sapere che le pusher inglesi lo avrebbero trattato, come già accennato in precedenza la Seven Seas licensa tutto ma non i Renai Otogibanashi XD
Avrei preferito che trattassero altro, anche perché questo da noi c'era già quando l'hanno iniziato loro >.<

In realtà, a conti fatti, è quello più commerciabile di tutti (dopo ovviamente il primo) perché contiene solo storie di Alice e se non erro poco dopo la sua uscita toccò alla miniserie su Cloverland rendendo così l'intero "Petite" comprensibile a tutti.
Non lo nego, l'ha salvato il fatto di avere una storia principale con allegate delle shottine, perché se fosse stato un intero volume di oneshot... con quei disegni... e quei dialoghi... sarebbe stato da bruciare sul posto XD

In definitiva non posso bollarlo come "non era un volume da pubblicare in italia" perché alla fine è un allegato alle serie manga pubblicate da noi (e poi mi dicono che Blood vada molto tra le fan italiane *cof cof*) ma mi costa molto dirlo perché decisamente non è un volume eccelso XD

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes