Ultimi Post

domenica 1 giugno 2014

Heart no Kuni no Alice: Koisuru Ibara no Meikyuu

Heart no Kuni no Alice: Koisuru Ibara no Meikyuu 

Titolo: ハートの国のアリス~恋する茨の迷宮~, Alice in the Country of Hearts: Labyrinth of Thorns in Love, Alice in Heartland: Il Labirinto di Spine Innamorate
Genere: Shojo, Fantasy 
Anno: 2011
Serializzato su: Zero-Sum Online (Ichijinsha), solo i primi capitoli
Storia: QuinRose
Disegni: Aoi Kurihara
Volumi: 1, Serie Completa
Trama: Alice è stata rapita e costretta a bere una strana pozione da un losco figuro con un bel paio di orecchie da coniglio, ma ormai si è abituata alle follie del mondo di Heartland: il tempo che non scorre regolare, le pallottole che volano come se nulla fosse ecc... Al momento neanche il cupo orologiaio la preoccupa più e forse scegliere la Torre come casa è stata la scelta più giusta.
I giorni scorrono tranquillamente, le notti un po' meno visto che il demone Nightmare non la lascia in pace e continua a insinuare che qualcosa nel suo cuore si stia svegliando e Alice, che ha ormai rinunciato all'amore, è pronta a negare l'ovvio pur di tornare nel suo mondo, almeno che qualcuno non la fermi...



VOLUME UNICO
AliceCapitolo 1
Capitolo 2
Capitolo 3
Capitolo 4
Capitolo 5
Extra

In collaborazione con  
Otakuness Harebare

Spanish rescan by Pig Rabbit

Share this:

3 commenti :

  1. mhh.. l'autrice è la stessa dell'opera Alice in Heartland pubblicata dalla gp, è stato fatto prima? il disegnator/trice è diversa, per gusto personale ho preferito quella della Gp come disegni..per la trama decisamente questa..è più o meno ricordo che è "la stessa", sviluppata diversamente, ma almeno questa non è finita con l'allungarsi a brodo.. ho i primi 6 volumi pubblicati, poi dovrebbero aver fatto una seconda serie che non ho.. sinceramente è passato così tanto tempo che non mi ricordo neanche perchè l'ho interrotta, sospetto per noia.. cmq grazie per questo volume, è stato piacevole e leggero <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia è sempre basata sui giochi della Quinrose, la serie "no kuni no alice" ha più di 5 giochi -ed loro spinoff- e si snoda in 3 mondi principali:
      - Heartland, il primo in cui Alice arriva rapita da Peter
      - Clover, il secondo e in cui si perde qualche personaggio (tipo Julius) e se ne aggiungono di nuovi
      - e Diamond di cui sto facendo la novel adesso (per di più dovrò fare una nota proprio sulla Hoshino -l'autrice della serie in 6 volumi edita da noi)

      Quindi l'ambientazione di base è sempre "Heartland della Quinrose" ma ai disegni e al riadattamento della storia c'è tutta un'altra autrice, inoltre essendo tratto da un otome ci sono vari pairing possibili, la serie edita dalla GP cercava di restare imparziale e alla fine Alice si accompagnava con Blood, in questo invece Alice sceglie subito Julius.
      In realtà la GP ha fatto un discreto lavoro di cacca in adattamento, tant'è che ha volte mi tocca usare dei termini sbagliati per star dietro a loro -.- senza contare che non hanno fatto uscire dei volumi unici orribili con dentro storie maltradotte prive di senso per noi italiani perché non abbiamo i giochi, se non erro ha pure spacciato la miniserie su Peter come "Alice in Cloverland" quando in realtà è solo uno spinoff su Peter e non una serie "non troppo di parte" come l'Heartland in 6 volumi.

      Di spinoff cartacei ce ne è una bestialità, se clicki sul tag "alice" dovrebbero venirti fuori tutti i post che ho fatto negli anni XD

      Elimina
    2. waaah che casino.. adesso capisco perchè l'ho interotta, già lo shojo non è del tutto il mio genere (a parte storie particolari, e trame fatte bene), visto che prediligo la morte e la distruzione e altri generi...ah e lo yaoi (ma è il mio genere da relax) gli unici ingarbugliamenti che sopporto con stessi personaggi e collegamenti strani sono quelli delle CLAMP.. questo volume mi è piaciuto ma non penso aprofondirò l'argomento.. poi sul fatto che l'italia a volte faccia pessimi lavori di adattamento mi trovi suuuper d'accordo...

      Elimina

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes