Ultimi Post

mercoledì 13 novembre 2013

Sleepy Seven

Nuovo episodio di Sleepy e per una volta faccio la voce fuori dal coro, tutto sommato ho trovato questa puntata troppo stupida e surreale... Siamo in una sitcom senza le risate di sottofondo anni 90? Non me lo ricordavo, ma andiamo per punti >.<

Storia dell’episodio, detta anche “whattafuck!?”:
Scopriamo finalmente che fine aveva fatto la testa (col senno di poi... preferivo l’alone di mistero) ovvero era stato archiviato come una qualsiasi prova del crimine (una testa mezza mummificata? E soprattutto di quale crimine visto che durante il recupero non era morto nessuno e lo scoperchiatore di tombe era Ic?) e mandata in laboratorio dove, tolto il led fallato, era stata analizzata risultando una cosa morta e inesistente anche se fisicamente visibile e tastabile *poke*
Comunque a inizio puntata, dopo un breve flashback storico con un cavaliere parco di decapitazioni, i massoni (detti anche i guerrafondai dell’accento) vengono tutti decapitati poco prima dell’incontro con Ic per discutere di una strategia per Morte.
Mentre lo scettico Capoccia ascolta la spiegazioe di Abby, Ic mette a soqqqqqquadro la scena del delitto (e nessuno gli dice nulla) fino ad avere un illuminazione, Morte non voleva uccidere i massoni per farli tacere o per colpa sua (ormai non più collegato a Morte dalla scorsa puntata) ma più probabilmente perché pensava avessero la testa in quanto sempiterni combattenti della guerra tra bene e male.
Giusto perché non si vedeva da un po’, Morales (detto anche l’ex-fiqqquettoso e scemo) fa una breve comparsa, per farsi minacciare da un putrescente Collomoscio tornato alla ribalta anch’egli perché non si vedeva da qualche puntata (tralasciamo che il make-up cadaverico non torna da inquadratura a inquadratura).
Il succo della faccenda è che, salvo forse Ic (felicemente fantasmato), tutti gli uomini della serie sbavano dietro a Abby anche quelli con più vermi che saliva.
Comunque, logicamente, Morales si cagha addosso e non racconta a nessuno dell’incontro e inizia a evitare Abby come gli è stato gentilmente consigliato, d’altro canto anche Abby gli deve dare buca perché ovviamente ha fissato un appuntamento in pieno boom di Cavalieri senza testa.
Restando in tema di “Paul” (nome più sentito della puntata) er Capo va a recuperare la testa e il Cavaliere, dopo aver dato una mummificosa sbirciatina, va a fargli la festa e uccide la comparsa mentre miracolosamente l’altro scappa e ora finalmente crede a tutte le assurdità che ha sentito, essite veramente un Cavaliere senza testa serial killer e decisamente preferiva non saperlo.
Nella più classica delle gag Abby e Ic tentano di distruggere l’ovviamente indistruttibile teschio di Morte, tra martelli che si rompono, acidi che non corrodono e dinamite che non fa crollare i tunnel segreti (divenuti ufficialmente la base operativa) nulla sembra funzionare...
Nonostante il tempo manchi però i nostri due T pensano bene di fare un salto al museo per ricondursi al flashback iniziale e recuperare un testo cifrato su come imprigionare Morte, ovviamente l’originale è in prestito a giro per il mondo ma hanno scansito e messo online il tutto (peccato che siano le peggio scansioni storte e segate che uno abbia mai visto...)
Ic dovrà confrontarsi col pc, Abby sembra troppo occupata a piantare bei polizziottoni per insegnarli un minimo come usarlo e come in tutti i telefilm in cui si vedono cellulari e monitor... Le schermate non hanno senso e non hanno nulla a che vedere con la realtà, sinceramente se esistesse un sistema operativo, o un browser, che pigiando tasto destro ti apre la chat erotica (e suppongo che non l’abbia customizzato così Abby) andrebbe a ruba in certi ambienti -.-
Tralasciando la palese incopetenza di Ic (che però pochi minuti prima è riuscito a lasciare un virtuoso messaggio in segreteria a Abby) alla fine il nostro prode “professorino” riesce a intuire che si tratta di un Cifrario di Vigenere (perché fa figo usare un sistema contorto e superato pure per i tempi rivoluzionari) e la parola chiave sta... Dietro di denti del Cavaliere? Oooook, c’è lo voglio proprio vedere Paul Revere placcare Morte e con trattopen scrivergli dentro la bocca, o si suppone che l’abbia scritto nel teschio già staccato? Teschio che è stato fatto sparire rapidamente da Katrina insieme a Morte e marito?
Comunque, perché i flash tirano, la parola chiave (anche se si dice “verme” in questo caso) è ovviamente Cicerone, vedi puntata precedente.
Il Cavaliere non può essere ucciso ma ovviamente immobilizzato mediante la sua unica, conosciutissima, debolezza... La luce del sole!
“Ci serve una strega” No, dobbiamo svaligiare un solarium -.-
Così Ic in happy-mode salva Abby da un appiccicoso Collomoscio e prende appuntamento con Morte al cimitero (questo prima di avere una strategia, geniale...) e ingannano il cavaliere mettendo in campo un po’ di teste di carta illuminate (dannazione, ma non sai riconsocere la tua stessa testa?) poi Abby recita terribilmente la parte della donzella in pericolo e sbam! Si accenda la luce e si pieghi il cavaliere, alla prossima puntata.

Commenti: Ok, ora qualcuno mi deve speigare perché mai Morte doveva mettere in campo lo scherzetto delle teste-lanterna, perché è cattivone? Va bene ma perché usare proprio, guarda caso, il medesimo metodo di Paul facendo così capire a Ic come fotterlo?
Aaaaaaaargh, e qualcuno dia un t-shirt e dei jeans a Ic!

Comunque questa settimana a vincere il mongolino d’oro delle assurdità è Nymphs 5 con Didi che pija e monta in moto a un losco tipo che le ha fischiato dietro tre secondi prima e questo... La porta davvero dalla madre, non in un angolo oscuro o similari *facepalm*

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes