Ultimi Post

martedì 19 aprile 2011

Finito di Cantare alle Stelle tocca alle Streghe

News veloce fatta per il mero fatto che gongolo (Mission Sekaiichi Hatsukoi OAD e EP2 at work ... Complete!!).
Per caso vagando senza meta ho avuto un allegra notizia che mi spronerà a finire una serie che avevo già decretato come morta, il Canto delle Stelle di Natsuki "Furuba" Takaya sensei.
Furuba l'avevo già di per se trovato ripetitivo e lungo (avanti riesce a farti sorbire 2 vacanze al mare!!) ma la storia era intrigante inoltre vista la discontinuità delle uscite mi ero ritrovata ad avere numeri sparsi...
Certo mi aveva inqueitato che leggendo il volume 10 (dopo il 2) la storia non fosse poi così criptica ma tutto sommato l'ho finito e nonostante il finale pessimo è una serie carina anche se tremo all'idea di rileggerla.
Ammetto che Furuba lo finii quando per caso uscì il 23° volume e mi dissero che era l'ultimo, li ho recuperato i diversi volumi mancanti e mi sono gettata nella lettura dell'opera completa.
Ero interdetta se comprare o meno Il Canto delle Stelle, poi ho voluto dargli fiducia.
Già dal primo volume mi è sembrata una scopiazzatura di Furuba, soliti pg, soliti caratteri e problemi solo in un contesto differente e mancando quel lieve tocco  fantasy mi veniva da pugnalarmi allo stomaco pagine dopo pagina.
I primi 2-3 volumi li ho letti seriamente trovando ben poco da salvare salvo alcune situazioni qua e la che comunque evolvevano a velocità piattola zoppa...
Era tutto un piattume lento, la protagonista odiosamente insopportabile... Toru era un povera demente coccolata da tutti ma tutto sommato aveva un suo perchè, ma Saku non solo è celebrolesa ma pure depressa e masochista O.o cioè non la si può vedere e quando lei non è in scena sinceramente si sta molto meglio.
Che il chara dell'autrice non fosse molto vario era evidente in Furuba, come il fatto che si diverte a mettere al mondo cast colossali di gente tutta banalmente uguale ma... in questa nuova serie si rischia di far casino, tutti sono disegnati stilizzati e uguali e quindi in tizio riconosci un'altro che però era opposto di carattere ma hanno la stessa fobia ecc...
Insomma un gran rimescolume.

Il Canto delle Stelle termina al volume 11, in Italia la Panini sta per pubblicare l'8 quindi si può dire che siamo a fine, anche se si mettessero a fare i cazzoni con le uscite secolari.
Invero pensando che sarebbe stato infinito come Furuba, sui 20-30 volumi, e ho continuato a comprarlo più per abitudine che per altro... Infondo come poteva riempire 20 volumi con quella palla di storia?.
Fortunatametne si è ravveduta, o forse qualcuno l'ha placcata, e la storia morirà (finalmente) in altri pochi volumi...
Ma la Natsu-sensei mica si ferma qui! Sie tu ci speravi e invece tadan! Sta per portare una storiella già più allegra e allettante (anche se arrivasse in italia ci penserò 20mila volte prima di comprarla).
Gioite Gente! Cambiando ambientazione e quindi abiti, forse forse smetteremo di confondere i vari personaggi dei vari filoni.

Liselotte to Majo no Mori , 
Liselotte e la Foresta delle Streghe
Questo il funesto nome e ovviamente la ragazzina minorata dall'impronunciabile nome Liselotte (e ridicolo oserei dire) avrà una vita un bel pò particolare spersa in quella che viene definito "il punto più orientale del suo paese" altro non si sa vsito che è stato annunciato recentemente infondo il Canto delle Stelle è finito a fine Gennaio 2011.
Il fantasy ci dovrebbe essere, il taglio di capelli della protagonista è cambiato (anche se resta una bimbetta) e di certo le fan lo dichiareranno un capolavoro, io sinceramente aspetterò trepidante che esca in italia e confronterò quanti volumi sono usciti in jappone e se c'è già una mezza idea di quando chiudere baracca e burattini.
Infondo un inutile serie di 11 volumi la posso fare e rivendere tranquillamente ma un'altra epopea di 20 e passa volumi no.

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes