Ultimi Post

giovedì 30 marzo 2017

Nendoroid First Order Stormtrooper [Mini review]

Ieri, per una serie di motivi, ho comprato in offerta su Multiplayer una Nendro, appunto il First Order Stormtrooper (Numero 599).
Prima di dare l’ok all’ordine ho provato a chiedere un po’ in giro ma nessuno sapeva darmi una risposta sicura per quanto riguardava Multi e l’affidabilità delle figure che vendono…
È vero che è un grande portale, una casa editrice, ecc… fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio XD
Questa Nendro è uscita ad Agosto scorso, averla presa per 40€ è stato tutto sommato un affare visto che praticamente l’ho pagata quanto effettivamente costa in Giappone, tasse e affini escluse :P
È anche vero però che pagare 40€ un bootleg non piace a nessuno e non voglio criticare nessuno: se volete comprare un bootleg (perché costa meno, ecc…) liberissimi di farlo purché non compriate una cosa pensando che sia un’altra *nod*
Non legittimo chi fa i bootleg, ma ammetto che per le necessità di qualcuno la versione taroccata basta e avanza -giusto per intenderci la persona che sta scrivendo sta anche cercando di regalare un Sebastian Bootleg comprato anni fa quando ancora pensava “chissene se è vero o falso, purché non costi uno stonfo”.
Finita la sparata parliamo di ‘sto benedetto Nendro.

C’è da fidarsi di Multi?
Credo che un po’ tutti sappiate cosa ne penso del reparto editoriale e del sito, per quanto riguarda lo shop salvo che per questi saldi non l’ho mai preso in considerazione anche perché prima di videogame ne compravo pochi e ora preferisco amazon perché se preordini con largo anticipo ci scappa sempre qualche sconto.
Figure e affini ne ho poche e ho ancora meno spazio > *indica la Nendro* finirà nella vetrinetta insieme ai FunkoPop di Star Wars, giusto per farvi capire *cof cof* magari poi mi prenderò depress-Kylo Nendro quando uscirà tanto per fargli compagni *cof cof*
Di fatto in tutti ‘sti anni ho fatto solo 2 ordini sullo shop Multi e sono entrambi di questa settimana ed entrambi i pacchi mi sono effettivamente arrivati il giorno dopo l’ordine (per di più con due corrieri diversi) ed entrambi leggermente rovinati (e una era una guida, fate un po’ voi).
L’ultima parte è una critica dovuta anche al fatto che ieri sono andata a ritirare un pacco dall’America che è arrivato ovviamente tutto ammaccato anche perché il tipo del punto ritiro ha sbattuto il pacco sul bancone manco fosse una braciola di carne...
Prima ancora di aprirlo ho cercato di confermare che fosse originale, conferma che mi ha tolto qualche minuto di troppo anche a causa del fatto che c’è anche il Nendoroid Stormtrooper (Numero 501) che essendo più vecchio è il primo che viene fuori se cerchi foto e confronti.
Se a qualcuno interessa qui c’è una lista di differenze tra originale e tarocco QUI c'è un articolo esaustivo.

Allora aprilo e fai qualche foto!
Va bene, va bene...
Come già sapevo, anche perché si sono lamentati in molti online, come Nendro è un po’ misero… nel senso che ha pochi accessori e nello specifico la confezione contiene solo 2 manine di ricambio e il fucile.
C’è anche da dire che in patria è un Nendro di fascia bassa che sta sui 30€, contro i 50 di quelli “normali” e i 70 in su per limited e affini.
Rispetto ad altri Nendro, o per lo meno le mie Miku, è molto più snodabile ma anche più leggero e plasticoso visto che il casco è completamente vuoto *sad*
Mettergli il fucile in mano non è la cosa più semplice del mondo ma è comuqnue ricco di dettagli.
In breve è un cosino puccioso il cui maggior pregio è avere un casco da infilare in testa a chi vuoi XD
Qui il link alla gallery (feat Miku Sakura, perché era quella più comoda in vetrinetta)

Qualche consiglio per riconoscere un Bootleg:
Ovviamente considerate che ogni caso è particolare, ma ci sono alcuni indicatori che possono aiutarvi e che potete guardare rapidamente anche se siete magari a Lucca in un banchino.
Tanto per cominciare, che siano veri o falsi, chiedete sempre se vende quello messo in mostra o se ne ha uno sigillato; che sia o meno una taroccata cercate di evitare di comprare qualcosa che è stato fuori dalla scatola e magari alla portata di chiunque, per ovvi motivi - fatelo solo se proprio non c’è altra scelta.
Ovviamente evitate come la morte di comprare figure senza scatola, sia per i danni che rischia di ricevere/aver ricevuto, sia perché la scatola è uno dei principali indicatori se è tarocco o meno.
Lo dico per voi, danni fatti da idioti di passaggio o dal fatto che è stata tirata fuori e infilata ennemila volte nella scatola sono a l'ordine del giorno.

Detto questo:
  • La prima cosa è ovviamente armarsi di telefonino, o essersi informati preventivamente, e guardare sul sito della Good Smile se il Nendro esiste e se quello che state guardando somiglia a quello presente sul sito; fate molta attenzione perché alcuni personaggi hanno svariati Nendro (vedi anche quello in esame in questa discussione) e ci sono anche svariati variant color bootleg.
  • Controllate che scatola abbia i loghi e/o i bollini di garanzia, ormai graficamente le scatole sono molto simili (vedi anche il link della recensione a 501) ma proprio perché sono tarocchi, e non vogliono guai, solitamente evitano di schiantarci sopra la scrittina Good Smile Company e di eventuali partner.
  • Molti dicono di guardare il bollino dell’importer, sinceramente lo trovo inutile perché ci sono 30mila varianti visto che ci sono sia i distributori ufficiali che le fumetterie, talvolta non c’è proprio perché magari è importato per vie traverse (es. qualcuno che l’ha comprato direttamente in Giappone) e impari a riconoscere i nomi affidabili solo dopo un po’ che bazzichi in questo mondo.
  • Se costa meno di 20€, e non è uno di quelli “piccoli”, è quasi sicuramente tarocco e non dico “sempre” per il semplice fatto che alcune volte alcuni venditori ufficiali fanno offerte molto vantaggiose per vendere le rimanenze di magazzino o eventuali prodotti con solo la scatola danneggiata.
Questo era per quanto concernela parte “prima dell’apertura della scatola”, per quanto riguarda la figure esaminata da vicino:
  • Molti dicono che i bootleg sono più lucidi e dipinti peggio, è vero ma sono constatazioni “qualitative” che dipendono molto dall'occhio di chi guarda... bisogna fare attenzione ad ogni singolo dettaglio e talvolta (tipo in fiera) non hai tempo per cui, il mio molto infame suggerimento è… strofinategli i capelli XD
    Scherzi a parte trovare una zona liscia e monocromatica e dategli una sfregata col pollice, gran parte dei bootleg tendono a stingere, gli originali ovviamente no > p.s. evitate di romperlo e lasciate l’attimo da lampada magica solo come ultima spiaggia.
  • Per assurdo la cosa più indicativa è la pedana made in china *cof cof*
    Ormai tutte le uscite recenti della Nendro hanno la pedana quadrata con scritto ben più di un mero “made in china” (ad esempio); prima le pedane erano tonde e col braccio fatto in maniera differente ma ormai sono sparite perché i vecchi Nendro, che vendono ancora, vengono “ristampati” e hanno la pedana moderna per cui è virtualmente impossibile trovare un Nendro ufficiale con la pedana vecchia.
Altri suggerimenti?
Se state cercando una limited edition, magari pure vecchia, mettetevi l’anima in pace perché da noi è già dura farle arrivare preordinandole a prezzi tendenzialmente folli, per cui la possibilità di trovarla per caso in negozio o in un banchino per caso sono praticamente zero.
Evitate di comprare online se non da siti di cui vi fidate e/o conoscete bene, come ho già accennato sulla pagina fb Amazon non è affidabilissimo e non ho mai parlato di Ebay per un semplice motivo: è pure peggio, la situazione lì è proprio disperata.

Nota: Nendro non è l’abbreviazione corretta, diciamo che un mio vezzo (?)

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes