Ultimi Post

venerdì 20 maggio 2016

Line webtoon: smettiamola di osannare certi soggetti

Piccola premessa: questo è il mio blog e quindi posso dire quello che mi pare e piace, anche se credo che sia ovvio che usi una quantità spropositata di ironia sempre e comunque; sottolineo la cosa perché, come è ormai teorizzato dal secolo scorso, le masse sono capre e non accendono il cervello e visto che vado a trattare un argomento pieno di erbivori vorrei tutelarmi e pregare eventuali lettori di accendere il cervello e considerare che questo è LA MIA OPINIONE non una verità assoluta.
Concludo segnalando che, se siete qui per capire come funziona LINE Webtoon (o comunque pensate che sia una sorta di guida come le precedenti) vi sbagliate di grosso; questo post è un mio “sfogo” estemporaneo perché ultimamente ho notato che pochissime persone si chiedono come facciano ad apparire magicamente i capitoli, chi sia l’autore, ecc...

Ormai è un po’ che giro sulla piattaforma, principalmente come traduttrice perché di webtoon nuovi e decenti ce ne sono davvero pochi (certa roba della categoria “comedy” è terribile), il che è un peccato perché sulla piattaforma madre (quella coreana) c’è un sacco di bella roba...
Comunque oggi restiamo ancorati a un ambito prettamente occidentale (maybe?), il soggetto preso in esame è sempre lui: SilentMaru.
Ogni tanto sclero anche qui, lo so che mi sfugge qualche commentino, ma in effetti non ho mai argomentato perché “odi” questo soggetto.
Detto in parole povere: non mi piace come persona, ovviamente non lo conosco veramente e non ho nemmeno capito dove abiti di preciso (a volte fa degli sfondoni assurdi in inglese, comunque la sua denominazione d’origine controllata mi è sconosciuta) ma è disgustoso come si comporti online.
Tutti gli leccano il culo solo perché disegna bene (e ultimamente si è dato alle tette grosse per vendere, o così mi dicono) e così le pecore lo difendono a spada tratta senza riflettere > buon per loro (?)

La mia non è invidia, tanto per cominciare non sono un artista e non vorrei mai far soldi con LINE Webtoon (considerate quel “mai” sottolineato fino a sfondare il foglio); come tutti mi sono avvicinata al suo Ectasy Heart perché sembrava carino ma una volta capito che era tutto “disegni e niente arrosto” ho smesso di seguirlo notando solo, per ovvi motivi, che poi è diventato un autore pagato che (come era prevedibile) arranca per stare al passo con le uscite.
Non è perché ha successo che scrivo questo post, è perché non mi piace come si comporta e discutendone a giro ho notato una abissale ignoranza sui suoi trascorsi.
Cosa ha fatto questo soggetto negli ultimi due annetti? Facciamo una bellissima timeline!

EH non è stata la sua opera di debutto, nemmeno su LINE Webtoon, come quasi tutti il caro Silent viene (o è scappato) da Tapastic -perché lì è più facile fare due spicci sempre e comunque (piccola nota: in realtà tutto è partito da DA, ma visto che nessuno se lo filava ha iniziato a vagare)
Su Tapastic inizialmente aveva due serie: The Last Memory, ancora presente ma ferma per un blocco dello scrittore (a suo dire) e Wicked Files, che è il vero pomo della discordia.
WF finì anche su LINE Webtoon ma poi però “magicamente” sparì dalla faccia della terra internet.
Come mai? Perché fu denunciato da un “familiare” (uso le virgolette perché tutt’ora non c’ho capito granché) per aver rubato la storia.
Non so voi, ma dubito che a questo mondo ci sia un parente che vi fa legalmente causa perché avete riciclato in un webtoon (a scarso scopo di lucro) una storiella che vi aveva raccontato un giorno, al massivo vi da dell’imbecille e vi obbliga a toglierla, ma vabbuò...
Questo è stato il primo losco fattaccio di Silent, ma andiamo avanti.

Dopo il buon caro Silent si mise a fare EH e divenne veramente famoso, almeno su LINE Webtoon, e non sto a dilungarmi sui sospetti di molti che ritengono che i suoi disegni siano uno scopiazzio generale degli anime spokon del momento (e ciò spiegherebbe le “deformità” random dei personaggi), ma mi atterrò ai fatti concreti e crudeli...
Sulla cresta dell’onda Silent postò (anche per fare un capitolo/episodio con poco sforzo) quello che lui definì “profili dei personaggi” ma che in realtà non era affatto una cosa simile, al massimo lo si poteva definire “spiegone spoiler di tutta la trama”.
Il capitolo/episodio rimase online per pochissimo tempo, per qualche giorno i fan gli fecero notare che la cosa non aveva senso, poi una mattina era bellamente scomparso inghiottito dall’oblio... cosa relativamente legittima, nessuno nega che avesse fatto una cazzata, ma non era la prima volta che il prode Silent faceva sparire qualcosa di appena postato (e stiamo parlando sia di capitoli che interi webtoon).
La prima magica sparizione riguardava il “secondo capitolo/episodio di EH”, sempre seguendo il principio “massima resa col minimo sforzo” Silent postò una specie di lettera per supportare i suoi compagni di sventura.
In questo suo manifesto criticava gli autori più smaliziati di barare con la top facendo schizzare il rating alle stelle in pochissimo tempo prendendosi visibilità che non si meritavano e danneggiando chi invece se lo meritava.
Ironia della sorte, come molti gli fecero notare nei commenti, lui rientrava proprio in quella categoria.
EH era su LINE Webtoon da pochissimi giorni, aveva quasi la media del 10, ed era stato selezionato tra i migliori del mese, però di fatto aveva ben pochi commenti e quei voti erano magicamente comparsi. > quel capitolo/episodio sparì alla svelta, chissà come mai...

In entrambi i casi, ma in realtà per tutta la produzione di Silent sulla piattaforma, il signorino non ha mai risposto ai commenti adoranti e tiene uno stoico distacco col suo gregge.
Nei rari casi in cui commenta, il 99% delle volte fa sparire il capitolo/episodio nelle successive 48h -.-
Lo amate ancora alla follia? Domanda inutile perché comunque non è finita qui, ed è tempo di andare avanti.

Arriviamo quindi a uno dei primi contest di Line Webtoon, vinto per di più da un duo che adoro (che gode di una modesta fama “secolare” su DA e ha preferito non diventare un autore per la Naver –vedi sotto) e in cui Silent nuovamente dimostrò quanto era fetente.
Arrivò in pompa magna nel contest con Bad Blood Society (ora magicamente scomparso anch’esso) che altri non era che un riciclo dei personaggi del famigerato WF.
In realtà non si capì molto della trama perché fece 2 capitoli stiracchiati e nel terzo fece uscire solo il titolo in modo che, nonostante di fatto non ci fosse nulla, potessero votarlo (fortunatamente non passò il turno –forse le pecore hanno più cervello di quanto pensassi)
Aveva palesemente barato, anzi doppiamente barato perché sempre in quei giorni invitò i lettori di EH a votarlo di là o non avrebbe fatto uscire un nuovo capitolo...
Comunque Silent fu anche l’unico autore che partecipò al contest con più di un opera, la seconda era appunto uno spin-off di EH che non passò nemmeno la prima selezione, e il buon Silent la fece sparire.
In realtà fece anche un’altra nefandezza con Bad Blood Society: lo cancellò a pochi giorni dall’inizio delle selezioni per poi ricaricarlo e alzarsi il rating di quasi un punto!!

Riepilogo:
- SilentMaru partecipò al contest con due opere, invece di una come tutti.
- La prima era tratta da un opera per cui era stato formalmente accusato di plagio, l’altra era una specie di spin-off chibi della sua opera più famosa.
- Usò la fama di EH per farsi votare.
- Cancellò Bad Blood Society per poi ricaricarlo e alzarsi il rating quanto bastava per entrare tra i finalisti.
- Pubblicò un capitolo, che chiamarlo incompleto era un eufemismo, per farsi votare comunque.
- A fine contest non si sprecò a continuare le nuove serie ma, anzi, le fece sparire nell’oblio –a tener compagnia a tante altre.

Quel contest lo vinse Srinitybeast, che però poi rifiutò il contratto della Naver perché di fatto cedeva tutti i diritti di sfruttamento dell’opera a loro (in un certo senso la privava del suo bambino) e inoltre ebbe problemi col pagamento della vincita, dovendo così lavorare per permettersi il viaggio che aveva programmato con la sua amica e sceneggiatrice (le due vivono lontano)
Il suo OVERDRIVE continua a essere mediamente in top10, indipendentemente da quanto successo.

In realtà da quando sono immersa in questa realtà mi chiedo come la Naver possa essere una azienda leader in Corea (e anche in Giappone) -.-
Sono davvero mal organizzati, raffazzoloni, ecc... Ho sentito cose turche dagli autori e, lo so che è un tormentone, anche noi traduttori ci facciamo il segno della croce ogni volta che dobbiamo mandar loro una mail (sgozziamo anche un pollo e facciamo un pentacolo per avere una risposta, talvolta tiriamo in ballo mezze divinità del mondo se dobbiamo chiedere delle correzioni grafiche *attimo eretico*)

Torniamo a Silent.
Poco tempo dopo la fine del sopracitato contest venne fuori l’annuncio che EH avrebbe fatto “il salto di qualità” diventando a tutti gli effetti un webtoon pagato dalla Naver.
Silent fece il fetente anche in questo caso, ed è stato anche l’unico autore che ha messo i capitoli “featured” dopo mesi di silenzio invece che in tempi umani.
In quei mesi di vuoto pneumatico Silent fece uscire un capitolo su Tapastic (ma non su LINE Webtoon) e in tale sede coprì di insulti la Naver dicendo che erano cattivi, approfittatori, ecc...
Ma cosa successe quando, dopo mesi, tornò su LINE Webtoon con la smagliante maglia dell’autore pagato? Beh, visto che da contratto non poteva distribuire EH fuori dal portale della Naver ha ben pensato di bloccare (attenzione, bloccare, non cancellare!) la visualizzazione di EH su Tapastic.
Perché questa scelta? Semplice, perché così sembra che su Tapastic si possa leggere EH se si paga... tu paghi ma di fatto non lo leggi comunque *fufu*
Furbacchione :P

In realtà subito dopo il contest e l’annuncio che sarebbe diventato un vero autore della Naver il buon caro Silent aveva cercato di fare il grosso caricando, invece di nuovi episodi (o di migrarli nella nuova forma come tutti quelli prima di lui) dei tutorial.
Come già detto non intendo disegnare webtoon o simili, ma ho piacevolmente notato che è l’unico disegnatore a questo mondo ad arrivare dal nulla al figurino più o meno dettagliato senza fare mezza linea guida... minchia che bravo! XD
Ridiamo tutti insieme, perché ha fatto sparire anche quello da Line Webtoon (mentre su Tapastic dovrebbe esistere ancora...?)

Silent ha anche un secondo account su LINE Webtoon, in cui si spaccia per un novellino random e generalmente posta immagini slegate nonostante sia un portale per i webtoon e non un vero e proprio Deviant Art (da cui, per di più, è tratta gran parte la roba che posta sotto “falso nome”) *sospiro*
Non si fa mancar nulla per farsi coprire di lodi da perfetti sconosciuti! Inizio a pensare che abbia degli scompensi emotivi il ragazzo... *sospiro*

Che altro dire? Questo post è nato dalla noia di una mattina e dal fatto che uno si lamentava EH era nuovamente in pausa, questa volta per lo meno con una scusa più o meno legittima.
Guardando il post in cui annunciava l’ennesima pausa ho notato le solite pecore che leccano, anche se il pastore non le caga minimamente, e i soliti due o tre che commentano ma non leccano esageratamente (o addirittura osano criticare l’opera... sacrilegio!! XD) che vengono infamati in tutte le lingue del mondo.
Bah... felici loro, io loderò i disegni di Silent quando smetterà di fare il cazzone, lo farò anche senza avere le prova che in realtà fa un bieco e palese merge di vari manga e anime per disegnare il suo webtoon.
Lunga vita e prosperità alle pecore, scappo a lezione!
p.s. ovviamente il post è stato scritto di mattina XD

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes