Ultimi Post

martedì 24 luglio 2012

El Shaddai - Fast Comment dei primi 5 minuti

Nota: Si tratta del mio primo "rapidevole" commento a questo gioco, che oggi mi sono aggiudicata a 29€ dopo quasi un anno che lo puntavo. Ho dovuto staccare per organizzarmi per domani e così... perché non esternare la follia del momento? (in fondo il mondo ha detto qualcosa su 'sto maledetto gioco perché io no!?)

Elsha (El Shaddai: Ascension of the Metatron) è un gioco malato, fottutamente malato, ma la cui cover attirò il mio sguardo durante il vagare senza meta dell'area games di Lucca Comics 2011. Allora c'era una buon'anima che aveva capito tutto del mondo e vista la particolarità del gioco lo vendeva a 40€ ma la sottoscritta non era tanto sicura e di soldi ne aveva sputtanati già abbastanza.
Da quel fatidico giorno è iniziata un epopea senza fine, con tanto di terrore quando me lo vidi a 74€ nuovo.
In questi giorni ero alla ricerca di un "regalino" da farmi per la fine del corso di editoria, invero avevo stanziato i 40€ per il teatrino finalfantesiano che non c'è cristi di trovare sigillato e comunque non vale quel prezzo, ordunque sono capitata nel reparto usato del media dietro casa e c'era un Elsha ma disgraziatamente il fronte della cover si era rovinato e disgraziatamente mi hanno fatto lo sconto di 10€ e me lo sono portato a casa (XD) dopo la recensione di Cathe mi sono quindi messa a giochicchiarci (Isthar mi perseguita però è in entrambi!!).

Avevo già provato la demo del psn (tanto per la cronaca ai bei tempi in cui Elsha mi discese dal cielo in un capannone lucchese non avevo manco la ps3, sia santificata la ps3 perché l'xbox d'estate è 'na tortura) che in soldoni ho scoperto essere la parte iniziale del terzo capitolo.
In realtà stavo per desistere durante cotale capitolo, il fatto era che, parzialmente a causa del livello belle visto, la mia mente stava andando per altri lidi.
Tutti a dire che il più grande pregio di Elsha è la grafica e il sonoro (il doppiaggio eng ignora il labiale [si mettero il jp tra 2 secondi] senza contare dei sub totalmente fuori sync).
Sul sonoro non mi dilungo, infondo io gioco con le cuffie ed anche le fappate altrui sulla colonna sonora di Catherine mi sembravano eccessive, invece dal punto di vista visivo avrei qualcosa da dire:

Elsha è folle, nessuno lo mette in discussione, gran parte degli ambienti 3D sono il risultato di un trip di acido con una spruzzata di cell shading tanto per gradire e qualche orientaleggiante schizzo che sembra venir fuori da un rotolo dell'era taisho e predecessori; non dico che sia brutta, ma è strana forte e talvolta mi fa saltare  i nervi ed... i pezzi platform (si, 2D retrò ma quello dei Nephi mi ha rubato l'anima >.<) mi piacciono di più, forse perché sono più "comprensibili"? (però non posso negare che sia molto vario...).
Comunque si lascia guardare, non capisco più di tanto la venerazione che c'è dietro alla grafica di Elsha ma è tollerabile e simpatica.
Poi arriva il capitolo 4, spunta Sariel e io ho venduto l'anima a questa follia di gioco nonostante ormai abbia capito che la trama è un fritto misto rivisitato di 8 religioni diverse ma... Come si può resistere a un pipistrello in tutina viola innamorato perso delle sue donne e puccievoli bambini? Semplicemente non si può anche perché è il primo capitolo con una trama comprensibile (spero per loro che NON brucino totalmente i 300 anni di viaggio di Enoc con quello spezzone inziale, divertente ma sarebbe assai irritante).

A quanto ho capito il gioco dura sulle 8-10 ore, poi puoi divinamente cambiare abito al "pio" Enoch e morire dietro alle modalità più difficili.
Inoltre mi piace per forza di cose un gioco in cui morire è presso che impossibile, crepi, ti risvegli, il boss ti mastica vivo ma tu prosegui... Insomma è 'na pacchia.
E' un gioco strano, folle e in cui è meglio mettere a nanna il cervello perché se inizi a voler carpire ogni segreto te lo bruci, ma... ehi! Non mi dispiace ma non lo trovo nemmeno sto immane immenso capolavoro (beh in realtà a quanto ho capito la gente o lo odia o lo ama... a me non dispiace ma non mi fa impazzire, che ci posso fare?).
Beh, 10 ore... E' un gioco che potrei anche finire prima di archiviarlo XD

Ecco l'attimo in cui ho deciso che questo gioco non mi
dispiaceva affatto... (XD)
Si conclude qui il mio ancenstrale inconsistente primo commento a Elsha: la storia di uno scriba talmente pio da uccidere la gente a vista che si impelagò in una storia di angeli, esoterismo, divinità e... papere!

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes