Ultimi Post

lunedì 23 maggio 2011

Prequel alla recensione di Lost Odyssey

ahah su ora si fanno i prequel pure a 'ste cose >.<
Il fatto è che Lost Odyssey sono 4 corposi CD lo so che all'inizio avevo insinuato che la storia sarebbe stata poca piena di cosette opzionali inutili ma qui hanno usato una divertente escamotage che gli permetteva di raccontare chilometri di cose e occupare un minimo spazio.
Il nome di questa piccola rivoluzione, idea geniale ma forse deleteria, è "Sogni".
Comunque ora mi limiterò a commentare un pò brevemente questo gioco che dall'eseterno non mi ispirava ma che ha guadagnato molti punti, una delle poche volte che ho guardato con seria nostalgia a Final Fantasy 7 (sto parlando di rpg che mi fanno del male fisico, so benissimo che Hiro-sensei alla fin fine ci solo messo i soldi per il 7 >.<).
Al momento non l'ho finito (si fa per dire sono al 4° CD) e prima che la mia memoria perda pezzi per la strada vorrei spendere due paroline.
About Chara
Come avevo già detto il chara-de non mi ispirava gran che, abituata a uno stile più "morbidino e cartonoso" dai JRPG ero interdetta inoltre non so... a quei tempi ero tutta Magna Carta 2 e quindi avevo gli occhi foderati ma giravano diversi prodotti tutt'altro che RPG con uno stile grafico simile a quello di Lost Ody.
Col tempo (dannazione sono 4 cd!) ti ci abitui, non è perfetto perchè comunque il peso dei suoi anni si fa sentire ma è comunque godibilissimo e ben fatto (avanti in quanti giochi cambia il passo del pg quando incontri venti forti o simili??).
Non sono abbastanza competente da sparare cazzate come "animazioni fluide, dettagli impressionanti" et simili però mi è piaciuto, la grafica tutto sommato è molto curata e dettagliata ma allo stesso tempo non ci sono noiosi rallentamenti nel caricamento di texture a micizia bella (vedi Last Remnant).
Si certo lo ammetto che ogni tanto i caricamenti sono uno dietro l'altro spezzando un pò il ritmo di gioco ma sono comunque in media veloci e soprattutto verso il finale si tratta di video in CG carini che si mixano alla perfezione con quanto accade (vi ricordate no? che ero tutta un fremito perchè dopo l'intro animato ti gettava gentilmente in un combattimento XD).
Per quanto riguarda i personaggi, un cast ben nutrito ma che forse penalizza un pò di personaggi, è composto da un cameo di clichè e simpatia.
Se qualcuno mi chiedesse chi è il mio personaggio preferito dovrei malamente rispondere Kaim, anche se lo preferivo più all'inizio quando se ne stava per i fatti suoi e guardava male tutti, invece che a fare l'allegro nonnino.
Se mi chiedessero chi non posso patire sarebbe ovviamente Mack, la sorella si può quasi salvare, ma i due mociosetti sono tremendi andrebbero uccisi invece che salvati O.o Mack poi non ha motivo di esistere, la magia degli spiriti (almeno io) è utile poche specifiche volte, se lo metti in prima fila e non stai attento ti crepa dopo un istante, non solo i suoi attacchi sono debolissimi se confrontati a Kaim e Seth (ma anche Tolten) quindi non vedo perchè portarmelo dietro...
Cooke per quanto sia una petulante sorella maggiore che fallisce miseramente nel tenere a freno l'infantile odioso fratellino ha il pregio di essere una classica maga bianca.
Per quanto riguarda il resto del cast non ho molte critiche da portare, la "fazione" degli Immortali ha delle storie carine alle spalle anche se qualcuno finsice sempre un pò messo da parte (vedi Sarah, poverina a me piace e vorrei farci il cosplay però... a volte mi chiedo che ci stia a fare XD).
Seth è la classica dura dal cuore doro, persi i suoi ricordi si ritrova non si sa bene come (forzaturaaaaa~) a salvarsi da un disastro in cui tutti dovevano morire e finisce per andare a giro con Kaim. La sua storia è abbastanza triste come un pò quelle degli altri gli "amori mortali" vengono messi da parte. Ok io mi sto ancora chiedendo da circa 2 cd che razza di bestia fosse questo Aneira (ma ho la sensazione che non lo saprò mai) e ho trovato un pò forzato che quando trova Sed non lo tartassi di domande ma si limiti a trattare un vecchio come il suo dolce bambino.
Jansen (si sto andando in ordine di aggiunta al gruppo) non mi dispiace gran che, certo il doppiatore inglese riusciva a inforcare il triplo delle parole di quello italiano ma tutto sommato assolve bene al suo scopo di buffone del villaggio (XD scherzo) è il pg che sdramatizza un pò la situazione. All'inizio sembra un tizio senza scupoli che farebbe tutto per soldi ma alla fine si rivela un bravo ragazzo con un minimo di amor proprio (perchè guarda... il rossetto non te lo posso ignorare XD) che mette da aprte il suo amore per le donne e il vino per fare il cavaliere di Ming, facendo però pessime figurucce. Il suo bello è l'abilità 2 accessori, anche perchè infondo i mortali servono solo a imparare qualche particolare abilità.
Ming Numara, la regina dei Mille anni a cui nessuno ha mai chiesto come facesse a rimanere così giovane. All'inizio l'ho trovata irritante perchè sveniva e stava lì come un palo a farsi trascinare dagli altri quando non la usavano, non capivo che ci stasse a fare e trovo ancora un pò forzata la sua fuga (una regina che così perchè le gira scappa dalla terra che non poteva alsciare mai e poi mai in precedenza? va bene...). Quando poi finisce nel gruppo perde un pò di carateristiche da inutile marionetta anche se tende sempre a emttersi a 90°. La sua storia con Jansen non è troppo assurda (lui le viene dietro fin da subito, il rapimento iniziale però non ha senso XD) e diciamo che se era per formare l'ultima coppietta ci sta benissimo. Quando le sono cambiati i colori degli occhi (tra lenti e affini penso che l'autore sia un pò fissato ocn gli occhi) giuro che l'ho adorata ahah anche se mi è dispiaciuto non aver letto un "Sogno" suo, forse arriverà, forse l'ho saltato come mille altre cose.
Sarah è forse la mia girlz preferita, come potrei non adorare una che da di matto e cerca di uccidermi sotto le sembianze di una vecchia? Non che fosse un grande scoop, l'avevo già capito dai frammenti di poesia che era lei, e un pò mi dispiace che resti sempre al margine stile spalla di Kaim (le loro semi-lovely scene da sposini mi uccidono ma va beh) e nonnina che vizia i due orribili idioti nipotini (no i bimbi nei videogiochi non li reggo sorry ma nemmeno nei manga salvo che tutti non siano bimbi).
Al momento non ha avuto una gran parte ma nemmeno il vero ritorno in blocco dei ricordi lei continua a basarsi sul suo diario (e non ricorda la strage di cuori che ha fatto, indica un certo Re morto).
Tolten povero ha un difetto atroce... nel concept è quasi figo nel gioco è un perfetto coglione ahahah con pure alcune cose che non tornano gran che. Non-re sfruttato fin oalla fine (e questo ci stava) è abile con la spada ma muore a fare due passi. Tutto sommato però non è odioso, tra le quest dei sigilli che danno (odiosi) oggetti che solo lui può indossare e momenti di barlume di coraggio è evidente quale sia il suo destino. Tutto sommato non mi dispiace, anche se è difficile credere che riesca a passare inosservato con quella pacchiana armatura dorata (amo le decorazioni a perle però!).
Sed, ultimo ad arrivare e mortale più vecchio (qui chi ha fatto il libretto del gioco, con tanto di profili dei personaggi, si è dato all'essere davvero davvero stronzo). Tralasciando che è il tipo vestito peggio di tutti, almeno secondo me, e che la sua faccia rugosa è antiestetica Sed ha però un motivo di esistere, fosse anche solo per il fatto che chiama mamma una che potrebbe essere sua nipote. Grazie a lui, o forse è megli odire alle sue abilità manuali, avrei accesso a tente stupide sottoquest o meri pretesti per recuperare qualche oggetto e ovviamente, da bravo pirata, a una nave coi fiocchi (la cui funzionalità sommergi mi lascia perplessa). Il nonnino spensierato e pirata fin nel midollo mi piace, nache se ripeto è una forzatura che Seth non l'abbia massacrato di domande o pucci pucci (whaaat??? XD).
Il casti di personaggi giocabili è ben nutrito ma sul fronte PNG tutto tace, insomma apparte Lirium (che crepa subito ma continua a rompere XD) e il cattivo dalla pessima voce per il resto è un mondo fatto di comparse segnate da un nome e uno stato d'animo (cosa simaptica trallaltro).
About Story
Mille anni di sogni, una mazzata infinita di storia o forse no?.
Si parte da una ridente repubblica, in un mondo abbastanza in pace, con due immortali senza ricordi e una missione abbastanza decadente e infima per le loro abilità (missione che poi non verrà portata a compimento per 4 cd XD).
E si arriva a un mondo devastato dalla guerra, con la repubblica divenuta nuovamente monarchia, un re già morto e i regni vicini devastati per un motivo o per un'altro; gli immortali sono raddoppiati e i mortali a loro appiccicati connessi con le peggio scuse di parentela (molto soap opera).
La storia è massiccia anche se un pò diluita in 4 cd.
Tanto per iniziare parliamo della trovata geniale, ma forse deleteria per le vendite, dei Sogni.
I Sogni sono opzionali (quindi gli sfaticati se li possono evitare) e vengono "sbloccati" da determinate condizioni anche se spesso basta avvicinarsi a loschi gruppetti di persone.
I Sogni non hanno combattimenti o animazioni, no sono meri racconti (il 99% delle volte by Kaim) tenuti su da immagini ed effetti visivi, lievi melodie ed effetti sulle scritte (dal ll'apaprire in fade al fare giravolte).
In alcuni punti (tipo dopo il 3cd) i sogni spuntano come funghi e ti viene una gran voglia di saltarli (XD) ma tutto sommato sono piacevoli, un mix di effetti e stili un pò atipico che ti racconta cosa è successo nei mille anni precedenti, fatti al massimo citati ogni tanto nei dialoghi.
Alcuni sogni sono collegati tra loro (in effetti dovrei rivedermene un paio per sicurezza) ma l'ho trovata un idea carina e strappa lacrime però ammetto che al ragazzino fissato coi videogame deve essere sembrata una palla, la fazione più classica e "vecchia" credo l'abbia apprezzato.
Dico che la storia è diluita perchè ogni CD ha una sua funzione: 
il primo è più un prologo e molto al classico rpg fantasy, ti insegna che a volte questo gioco può essere decisamente stronzo e difficile quindi imparati velocemente le meccaniche del combattimento (pessima comunque la scelta di dividere a quadranoi per far vedere più inquadrature in una scena... cof cof).
il secondo ha un che di quasi horror (tra la casa e la caverna nera) ti introduce quel poco di cast che manca (salvo Sed) e ti mette difronte allo stridore generale che provoca l'imminente disastro, tutto sommato però mi è sembrato il più breve.
il terzo cd è quello forse più limitato come libertà, perchè il gruppo si ritrova diviso e ognuno ha la sua storia da raccontare e portare avanti a forza; quindi è frammentato ma ti da finalmente il cast completo (Tolten entra ufficialmente nel tuo grppo e pure Sed) ma allo stesso tempo da una puntina di umanità agli Immortali portando loro gli ultimi frammenti mancanti del loro passato (salvo due tipi). Così ecco spuntare i primi seri accenni di love story che finiranno tra le lacrime, madri che finalmente rivedono i figli e quasi adottano re spodestati e in lontananza il finale ti ricorda che presto sarai fottuto. Si, il CD3 è quello che da una botta alla trama.
Riguardo al CD4, che non ho finito, mi sta dando l'impressione, piacevole, di volerti dare tutto il tempo di questo mondo per fregarti con le tue stesse mani, non ti spinge con forza verso il finale ma ti lascia vagare per i mari a fare quest secondarie e guardare male il Grand Staff.
La cosa che mi è piacuta molto è questo fatto che ogni CD è differente dal primo, non raccontano la storia sempre nel solito modo ma ogni CD è focalizzato su qualcosa, su un determianto aspetto, e quindi non stanca (nei limiti del possibile, se a uno non piace non piace fine).
Ammetto però che alla fin fine, tralasciando che alcuni sono Immortali, la trama non è tanta per essere 4 cd nè particolarmente originale.
Il passato è stato raccontato con una brillante escamotage anche se non mi sarebbe dispiaciuto viverlo a gameplay.
Tutto sommato però questo gioco mi sta piacendo in maniera folle e non esiterei a dargli 8, prima però voglio finirlo (e poi prendere a testate il muro per tutte le cose che ho saltato, tanto lo so che non ho sbloccato pacchi e pacchi di sogni!!).

Quindi... Alla prossima, aka la recensione vera e propria.


P.s. non ho parlato del gameplay per 1 motivo... tutti a venerare gli anelli e le novità che sinceramente io non vedo, anche perchè i tanto decantati anelli col bel cerchione da "staccare" in perfetto tempismo erano la mia morte su magna carta tears of blood, che era su ps2!!

Share this:

Posta un commento

Commenta, a tuo rischio e pericolo...

 
Copyright © 2014 La Crudele Rubrica di Elisa. Designed by OddThemes